Wordpress da locale a remoto, da terminale.

Wordpress da locale a remoto, da terminale.

Ecco un metodo alternativo per spostare la piattaforma WordPress da locale a remoto con un sistema Linux. Apriamo il terminale e loggiamoci in mysql con il comando:

mysql -u user -p

(inserire l’utente root anzichè user, premere invio ed inserire la password di mysql) esportiamo il database di wordpress, se non si è sicuri sul nome digitare:

show databases;

una volta individuato:

mysqldump -u user -p nome_database > database_esportato.sql

dopo aver esportato il nostro database in formato .sql dobbiamo cambiare le corrispondenze dell’url al suo interno. Assumiamo che si utilizzi Apache e WordPress sia installato in locale su una sottocartella, dobbiamo sostituire tutte le occorrenze http://localhost/wordpress in https://nostrodominio.it senza utilizzare slash finali. Per questa operazione utilizzo micro, un editor di testo da terminale. Posizionatevi nella cartella dove è stato esportato il database e digitate:

micro database_esportato.sql

si aprirà il vostro file sul terminale, ora per sostituire le occorrenze premere ctrl+e, e inserire il comando:

replaceall 'http://localhost/wordpress' 'https://nostrodominio.it'

salviamo il file:

save 'database_esportato.sql'

giunti a questo punto possiamo entrare nel pannello di controllo del nostro hosting, andare su phpmyadmin, caricare il nuovo file aggiornato .sql e caricare tutti i file di wordpress tramite ftp in remoto.

IMPORTANTE

Ricordiamoci di modificare il file wp-config.php inserendo i dettagli del database con il relativo utete e password dell'hosting remoto.